News

Polizza contro gli infortuni, per proteggerti dalle loro peggiori conseguenze.

Febbraio 6, 2017

Per essere al sicuro da conseguenze, a volte gravi, che un evento accidentale potrebbe causarci, la Polizza Infortuni può costituire un’importante ed efficace copertura assicurativa.

Cosa copre la Polizza Infortuni? 

Le principali coperture sono due: la Morte e una sopraggiunta Invalidità Permanente con conseguente impossibilità, completa o parziale, di svolgere la propria attività lavorativa.

Proprio per la sua importanza in termini di potenziale ammortizzatore sociale e previdenziale, i premi della Polizza Infortuni possono essere detraibili in base a quanto previsto dalle norme di legge.

Oltre ai rischi di morte e invalidità permanente?

Nel contratto di Polizza Infortuni possono essere previste ulteriori coperture, come il rimborso spese da infortunio, l’indennità giornaliera da ricovero e gessatura, la diaria da convalescenza a seguito di ricovero da infortunio. Possono essere inoltre previste coperture per le conseguenze che malattie improvvise e temibili (ad esempio ictus o infarto) possono comportare.

Per particolari figure professionali la cui attività lavorativa è strettamente legata all’impiego di un arto (si pensi ai chirurghi), la polizza può anche prevedere la supervalutazione del danno causato allo specifico arto in discorso.

Esattamente, quando si parla di infortunio?

Tendenzialmente, per i contratti di Polizza Infortuni si parla di infortunio quando ci troviamo di fronte ad un evento conseguenza di una causa fortuita, violenta ed esterna. E questa comporta lesioni fisiche oggettivamente verificabili per l’assicurato.

 

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci! Potete farlo ciccando QUI.

 

schermata-2016-10-20-alle-13-07-11

Conosciamo il rischio. VI PORTIAMO AL SICURO.